“Inganni”

diavolo.jpg

Se un bambino di una nostra città morisse per una semplice diarrea ne parlerebbero tutti i giornali. Ma degli oltre due milioni di bambini che ogni anno muoiono per questo ordinario problema intestinale non né parla nessuno. Se consideriamo altre malattie facilmente curabili,ad esempio la polmonite, il numero di quei morti sale a circa nove milioni e mezzo..

È la prefazione di un libro scritto da medici e operatori del settore, persone che si impegnano ogni giorno sul campo…

Il titolo “Salute globale e aiuti allo sviluppo…(Diritti, ideologie, inganni)

“Bambini e donne stanno morendo perché coloro che hanno il potere di prevenire quelle morti hanno scelto di non agire”. Questa indifferenza da parte di politici, amministratori, donatori, finanziatori della ricerca,da parte della stessa società civile,è il tradimento della nostra speranza collettiva per una società più giusta e più forte; per una società che da valore a ogni vita, indipendentemente da quanto giovane o nascosta agli occhi del pubblico questa vita possa essere. Quello che abbiamo di fronte è un mondo squilibrato in cui solo coloro che hanno i soldi , forza militare e influenza politica stabiliscono cosa conta e chi conta...

Stanotte non riuscivo a dormire e sfogliando e leggendo questo libro ho avuto una visione diversa ancora più di quella che immaginavo di un mondo ingiusto,fatto di inganni persino in quello che credevo gli aiuti “Umanitari”leggevo e mi chiedevo come era stato possibile non soffermarmi prima,e una sensazione di impotenza mi ha pervasa trasformandosi in una sottile rabbia,ci derubano di tutto con informazioni fasulle, anche della nostra speranza…

Lo stesso sconforto che ho provato nell’ ascoltare “Saviano” su rai tre…

Ma come non mi è venuto di leggere come lui le notizie oltre le righe…gli inganni…la manipolazione è andata oltre ogni immaginazione…

Sono in crisi,mi sento sempre più “Goccia”

“Ritorno”

La vita possiede la capacità come le fiamme
che tendono verso il cielo,
di trasformare la sofferenza e il dolore in energia positiva…
non bisogna sottrarsi alle sfide della vita…
non arrendersi alla sconfitta,solo in questo modo
si puo sperare nella vitoria..

donna2.jpg

Voglio vivere il mio presente come un tuffo nelle onde…
e trovare l’ energia che mi permetterà di vivere la mia eternità…
ma ora in ogni attimo far si che sia unico…immobile eterno…
Perchè solo chi è ricco di vitalità… non muore mai…
Nei momenti cruciali c’è bisogno di forza  coraggio…
e di credere…

Maddy

“Nessuno”

bambini di strada.jpg

Sono stata ferma molto tempo…ho avuto modo di riflettere in questi giorni…ascoltando in sottofondo le varie notizie dal telegiornale…notizie sempre più angoscianti…violenza solo violenza argomento dominante oramai.

E mi chiedevo…come posso starmene tranquilla ad ascoltare…senza sentirmi coivolta emotivamente…sono forse satura?  Forse mi sto abituando alla morte degli altri?  Non considero uno scandalo che mi riguarda quando muore qualcuno?

E allora mi viene da dire che l’innocenza del non uccidere non basta occorre impedire la morte dell’ altro… Occorre che la mia, la nostra innocenza sia attiva…

Tutti i giorni sono giorni di morte violenta, i più colpiti sono giovani, poveri …abitanti di quartieri popolari.

Hanno un ‘età che dovrebbe essere sinonimo di vitalità…come è potuto accadere tutto ciò…come è stato possibile che ascolto ogni giorno di tragedie immani e continuo il mio quotidiano.

Lo so che i mass media devono scegliere a quale storia dare più risalto…ma quante se ne consumano ogni attimo?

E dopo cosa avviene ai familiari di queste vittime…cosa ne è del loro dolore? Poiché non esistono genitori che immaginino per i loro figli tale destino…sia per chi compie violenza sia per chi la subisce…perché le morti violente hanno un’impatto struggente… è l’imprevisto che ti lascia senza fiato…

Ma oltre il silenzio del dopo quello che più mi sembra inquietante è le perdità di individualità in ogni fatto di cronaca…tanti volti che spariscono…ognuno è nessuno…

Maddy

Ps – ringrazio ognuno di voi per aver chiesto mie notizie…

sono di nuovo a casa ma in compenso con qualche “pezzo di ricambio nuovo” hihihiih

Avviso

leone.jpg

Molti di voi mi hanno chiesto notizie di Maddy vista la lunga assenza dal blog.

Maddy è stata ricoverata in ospedale per i soliti controlli, ma poi sono sorti dei problemi e la degenza si è prolungata per circa un mese.

Ora è di nuovo tutto sotto controllo, e finalmente ieri è tornata a casa, ma si è accorta di essere senza ASDL, ha già avvisato il gestore telefonico che ha promesso un tempestivo intervento per ripristinare la connessione.

Quanto prima sarà di nuovo on-line , nel frattempo lascia un saluto a tutti Voi ed io mi unisco al suo!
Gabry