…con i piedi fortemente poggiati sulle nuvole…

8835fff974a6905e57d5e43507b48de3.jpg

Con i piedi fortemente poggiati sulle nuvole guardo i bambini e penso…

I bambini sono di sinistra, di sinistra, si…  nessun dubbio.

Non soltanto per via dei pugnetti stretti in segno di precoce protesta.

I bambini sono di sinistra perché amano senza preconcetti, senza distinzioni.

I bambini sono sinistra perché comunque, qualsiasi cosa tu gli dica

che assomigli vagamente a un ordine, fanno resistenza, ora e sempre.

I bambini sono di sinistra perché fanno i girotondi da tempi non sospetti.

I bambini sono di sinistra perché Babbo Natale somiglia a Carlo Marx.

I bambini sono di sinistra perché Peter Pan e “Che” Guevara

Prima o poi troveranno un nesso… (Serra-Terruzzi)

Spero che sia un anno diverso (come commenta hot metal)…diverso…forse…

Di idee nuove, come bambini, che possano essere innovative, fresche, senza distinzioni…

e che tutti noi anche rimanendo, con piedi fortemente poggiati sulle nuvole,

non dimenticheremo mai..che tutto è dentro noi…

la forza, l’ amore, la tolleranza, la gioia, la condivisione…

Un augurio fortissimo a tutti…

questo è il mio modo per augurarvi un anno speciale…

Maddy

31/12/2007

Viaggio interiore

Alcuni amici blogger hanno chiesto di tenere in vita il blog di Maddy,

ed io con piacere ho accettato questo invito.

Posterò di tanto in tanto i vecchi post di Maddy,

lasciando aperti i commenti, così chi vuole può lasciare anche un pensiero.
Rabbia.jpg

Raccolgo le forze per continuare il mio viaggio interiore, intensi sono i sentieri da percorrere e non privi di insidie, come sirene che ammaliano con il loro canto…ma niente distrae la mia mente, il mio corpo con esso è proteso nella ricerca della mia isola…

la casa che ognuno cerca nella sua vita… e io la intravedo…cammino sul sentiero della ricerca interiore senza distrarmi dalle mille ombre che tendono le loro mani per fermarmi… io attraverso i loro corpi senza forma…e continuo…continuo… da sola…e sono felice…

non avverto più i rumori, e il silenzio diventa ogni giorno più intenso… solo il battito del desiderio di pace mi avvolge…

in fondo alla valle c’è la mia casa…..

Maddy

29/04/2009

Ciao Maddy

Maddy ci ha lasciato … se ne è andata via questa mattina.


Sono felice e fiera di averti conosciuto Maddy, di essere stata, anche se per poco tempo, tua amica.

Il tempo trascorso con te non è stato molto, ma sei stata una di quelle persone che insegnano e “ti segnano”, che lasciano una traccia indelebile, un valore che sopravvive e che pertanto con te non muore.

Maddy, hai svuotato la terra di una presenza importante e insostituibile, ma sicuramente hai riempito il cielo di un Angelo custode che veglierà benevolmente su chi ti ha voluto bene e sempre te ne vorrà….

Ciao Maddy che un bacione ti arrivi fin lassù….

Gabry