” L’urlo “

e15c924dee50223d5873416be14bc4ed.jpg

L’urlo…è in ognuno di noi… è lì… in agguato… per anni lo soffochiamo…

senza ritegno… contorcendo i tratti del volto per trattenerlo …

ma lui diventa ogni volta più possente …

ingigantito dalla sforzo di esplodere …

ma noi con il nostro buonsenso lo rabboniamo …

tenendolo cheto…

Ma il mio ormai non resiste …  vuole liberare la sua energia …

è lì … pronto… sale alla gola … poi io lo ricaccio … lui preme …

io lo rigetto nel suo angolo nascosto … come è stato per anni …

Perché vuole irrompere nella mia vita, che succede…

è stato muto… compagno di gioia, di sofferenza … che vuole ora?

Cos’è questa pressione? Liberazione…

sento che mi risponde … dai … insieme … saremo una sola forza …

urliamo che siamo “liberi” che esistiamo … basta tacere…

E allora … stamani nel silenzio di un mattino qualunque …

ho lasciato i freni inibitori …

E gli ho ridato la sua voce … ora sono svuotata, stanca…

ma felice….

Maddy

29/12/2007

” L’urlo “ultima modifica: 2011-02-07T00:01:00+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “” L’urlo “

  1. Avevi ragione Maddy, l’urlo è liberatorio, qualche volta lo faccio e dopo mi sento benissimo e rilassata, certo per chi mi sta vicino, non tanto, forse perchè scarico su di loro tutta la mia rabbia….

    Un abbraccio Maddy…. mi manchi!

  2. Cara Maddy… ogni tanto ti vengo a trovare in silenzio… forse il mio non “urlare” passa inosservato… Ma so bene, che tu mi guardi, sorridendo…
    Quanto vorrei gridare che mi manchi… mi manca la tua risata ed il tuo sapere essere una buona amica…

    Ti voglio bene… lo sai…

    Sonia

Lascia un commento